XV edizione del Master in Traduzione giuridica online su piattaforma Zoom

Il Master

Traduzione giuridica e possibilità professionali

La traduzione di testi giuridici richiede, oltre a eccellenti competenze linguistiche, approfondite conoscenze in ambito legale. Per poter garantire un prodotto affidabile e di qualità, la formazione linguistica del traduttore deve infatti accompagnarsi a competenze specifiche, quali la conoscenza delle tecniche traduttive in ambito specialistico, la conoscenza del diritto e del diritto comparato, la padronanza delle convenzioni stilistiche e lessicali tipiche del linguaggio giuridico.

La crescita delle attività imprenditoriali al di fuori dei confini nazionali ha portato a una globalizzazione degli interessi legali e commerciali delle imprese, in un contesto in cui operatori e utenti si trovano costretti a gestire documenti potenzialmente problematici, non solo perché redatti in lingua straniera, ma soprattutto perché frutto di sistemi e istituti giuridici profondamente diversi da quelli del paese di destinazione. Il risultato è una domanda di servizi di traduzione e interpretazione in costante aumento, con una committenza esigente e severa in cerca di prodotti e servizi di qualità.

Come specializzarsi

Per offrire una specializzazione ad alto livello, CTI – una delle più importanti imprese italiane di servizi linguistici con 48 anni di esperienza – propone un master di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano in collaborazione con L&D Traduzioni Giuridiche.

A chi è rivolto il Master

Il Master si rivolge a laureati in mediazione linguistica o in lingue che intendano specializzarsi nel settore giuridico, a traduttori e interpreti che hanno da poco iniziato l’attività professionale e desiderino perfezionare le proprie conoscenze in quest’ambito, nonché a professionisti più esperti che intendano formalizzare le proprie competenze nel settore della traduzione giuridica o aggiungere una specializzazione ai propri ambiti operativi. 

Il Master è inoltre aperto ad avvocati o praticanti avvocati, a laureati in giurisprudenza e ad altri laureati che abbiano comunque maturato una competenza linguistica e che vogliano specializzarsi nel settore della traduzione giuridica. 

Docenti e struttura del corso

Il Master è tenuto dall’avvocato/linguista Dario Mazzardo e dal dottor Luca Canuto, interprete/traduttore.
Dario Mazzardo è iscritto all’Albo degli Avvocati di Milano e svolge la libera professione dal 2009. Si occupa prevalentemente di diritto industriale e proprietà intellettuale ed è inoltre attivo nel campo della formazione specialistica rivolta ad avvocati, praticanti avvocati e traduttori. Dal 2019 è professore a contratto alla SSML CIELS di Milano, presso cui insegna organizzazione internazionale, pianificazione delle azioni di pace, nonché mediazione linguistica per il settore giuridico-amministrativo e per il settore socio-sanitario.
Luca Canuto svolge l’attività di interprete di conferenza e traduttore dal 1998 dopo una laurea conseguita presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Trieste. Socio AITI e Assointerpreti, è stato docente di mediazione linguistica orale e interpretazione simultanea e consecutiva dal nederlandese presso la Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Milano dal 2002 al 2015. Dal 2019 è professore a contratto alla Limec SSML di Milano, presso cui insegna introduzione all’interpretazione inglese, dialogica inglese e consecutiva attiva francese.

Dario Mazzardo

Dario Mazzardo

Avvocato /Linguista

Luca Canuto

Luca Canuto

Interprete/Traduttore

Dal 2010 collaborano nell’ambito del progetto L&D traduzioni giuridiche, inizialmente nato per la fornitura di servizi di traduzione specializzata e poi ampliatosi anche all’ambito della formazione e della docenza, tramite l’erogazione di lezioni e seminari di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano in co-presenza destinati ad università, enti formativi e professionisti.

Dal 2015 sono docenti al Master semestrale in traduzione giuridica dall’inglese all’italiano a Milano organizzato da CTI.

Il Master adotta un approccio metodologico altamente innovativo ed unico nel suo genere, basato sulla sinergia e sulla compenetrazione tra le due figure professionali, in costante interazione durante lo svolgimento delle lezioni, per lo più tenute in co-presenza. Questa soluzione consente di trasmettere ai partecipanti le conoscenze specialistiche necessarie per poter offrire all’utente finale traduzioni non solo corrette dal punto di vista contenutistico e terminologico, ma anche frutto di scelte traduttive consapevoli e ragionate, perfettamente in linea con le consuetudini linguistiche del pubblico target.

Il corso prevede una parte generale e una parte speciale. La prima consente di acquisire le nozioni di base dell’ordinamento di common law, in vigore nei principali paesi anglofoni, quali Regno Unito e Stati Uniti d’America, in un’ottica comparativa rispetto al sistema di civil law, in vigore in Italia e negli altri Paesi continentali, al fine di poter affrontare e risolvere in maniera ragionata e consapevole le criticità poste dalla traduzione dall’inglese verso l’italiano di testi di carattere giuridico. La seconda parte prevede un focus specifico sulle principali branche del diritto.

Sia nella parte generale che in quella speciale, oltre ai necessari approfondimenti teorici, verranno inoltre analizzati i principali documenti di cui viene richiesta la traduzione nello svolgimento dell’attività di traduttore professionista. Gran parte dei testi somministrati per le esercitazioni di traduzione è rappresentata da documenti “reali”, tratti dalla pratica lavorativa dei docenti, consentendo quindi ai partecipanti di confrontarsi con le richieste del mercato e di individuare le soluzioni più efficaci per offrire un prodotto di alta qualità in grado di distinguersi dalla concorrenza.

Il Master

Programma del Master

1.    Il diritto comparato e la comparazione giuridica

1.1. L’oggetto della comparazione giuridica

1.2. I Legal Transplants (circolazione dei modelli  giuridici)

 

2.   La traduzione giuridica e i rapporti tra lingua e diritto

2.1. L’interpretazione del testo da tradurre e la conoscenza dei sistemi giuridici di partenza e di arrivo

2.2. Le possibili soluzioni traduttive

 

3    Il Legal English dei Paesi di common law e quello utilizzato come “lingua veicolare” nell’Unione europea (c.d. Bruxelles English) e a livello internazionale

Parte generale

Common law, fonti del diritto, tribunali

1.   La summa divisio tra civil law e common law. Le caratteristiche essenziali del sistema di common law

1.1 Il Regno Unito

1.2 Gli Stati Uniti d’America

1.3 L’Australia

2.   Sources of law (fonti del diritto)

2.1 L’Inghilterra e il Galles

2.2 La Scozia

2.3 L’Irlanda del Nord

2.4 L’Unione europea

2.5 Gli Stati Uniti d’America

2.6 L’Australia

3.   Courts / tribunals (tipologie di tribunali)

3.1 L’Inghilterra e il Galles

3.2 La Scozia

3.3 L’Irlanda del Nord

3.4 Gli Stati Uniti d’America

3.5 L’Australia

Parte generale

Soggetti

1.   I soggetti

2.    Judge (giudice) e public prosecutor                  (pubblico ministero)

2.1 L’Inghilterra e il Galles

2.2 La Scozia

2.3 L’Irlanda del Nord

2.4 Gli Stati Uniti d’America

2.5 L’Australia

3.   Lawyers (tipologie di avvocati)

3.1 L’Inghilterra e il Galles

3.2 La Scozia

3.3 L’Irlanda del Nord

3.4 I patent and trade mark attorneys del Regno Unito

3.5 Gli Stati Uniti d’America

3.6 L’Australia

4.   Parties (parti processuali)

4.1 Il procedimento civile

4.2 Il procedimento penale

5.   Gli altri soggetti

Professione legale, studio legale, atti e documenti, linguaggio e stile, asseverazione e legalizzazione

1.   La professione legale

1.1 L’educazione e la formazione giuridica

1.2 L’organizzazione della professione

2.    Lo studio legale: struttura e tipologie

3.    Gli atti giudiziari e i documenti processuali

3.1 Cenni sulla struttura dei civil proceedings

3.2 I pleadings tipici dei civil proceedings

3.3 Cenni sulla struttura dei criminal proceedings

3.4 I pleadings tipici dei criminal proceedings        

3.5 Gli altri documenti processuali

4    Linguaggio e stile degli atti giudiziari

5    L’asseverazione e la legalizzazione

Parte speciale

Diritto Penale

1.    Premessa: la criminal law (diritto penale) nei Paesi di common law

1.1 Alcuni concetti e categorie fondamentali. Problemi di qualificazione

2.    Elements of crime (elementi costitutivi del reato). La criminal liability (responsabilità penale), le criminal defences (cause di giustificazione) e le excuse defences (cause di esclusione della colpevolezza)

3.   Circumstances of crime (circostanze del reato)

4.    Participation in crime (concorso di persone nel reato/partecipazione criminosa)

4.1    La conspiracy

5.     Types of punishment (tipologie di pena)

5.1 Il Regno Unito

5.2 Gli Stati Uniti d’America

5.3 Concurrence of crimes/concurrence of offences (concorso di reati): consecutive sentences e concurrent sentences (condanne con o senza cumulo delle pene)

5.4 Due istituti peculiari: probation e parole

5.5 I provvedimenti di clemenza: pardon e amnesty

6.   Criminal statutes of limitation (leggi penali in materia di prescrizione)

7.    Crimes against the person (reati contro la persona)

7.1    La fattispecie omnicomprensiva degli homicides. Murder e manslaughter

7.2    Assault (minaccia di violenza fisica) e battery (percosse/lesioni personali): rinvio

8.    Crimes against property (reati contro il patrimonio)

8.1 I vecchi reati di larceny (furto), embezzlement (appropriazione indebita) e false pretences (truffa). Le nuove fattispecie omnicomprensive di theft e fraud

8.2 I reati patrimoniali violenti: robbery (rapina) e blackmail/theft by extortion (estorsione)

8.3 Receiving stolen goods/theft by receiving/handling stolen goods/receiving stolen property (ricettazione)

8.4 Damage to property/criminal mischief (reati  di danneggiamento)

8.5 I reati contro il patrimonio immobiliare: criminal trespass, arson e burglary

Metodi alternativi di risoluzione delle controversie

1.   Alternative Dispute Resolution ADR (risoluzione alternativa delle controversie). L’ICDR, l’ICC e l’UNCITRAL

2.   Negotiation (negoziazione)

3.   Collaborative law/collaborative practice (pratica collaborativa)     

4.   Mediation (mediazione) conciliation (conciliazione)

4.1 Lawyer-supported mediation (mediazione coadiuvata dagli avvocati)

4.2 Party-directed mediation (mediazione gestita dalle parti)

4.3 La mediazione nell’ambito dell’Unione europea

5.   Arbitration (arbitrato)

5.1 La Convenzione di New York del 10 giugno 1958 sul riconoscimento e l’esecuzione dei lodi arbitrali stranieri

6.   Clausole di Alternative Dispute Resolution contenute nei contratti internazionali

Diritto internazionale privato e diritto commerciale internazionale

1.   Premessa: la suddivisione fra public international law (diritto internazionale pubblico) e private international law (diritto internazionale privato).
Conflict of laws e choice of law

2.   Diritto internazionale privato nazionale e convenzionale

2.1 La Conferenza de L’Aja di diritto internazionale privato, l’UNCITRAL e l’Unione europea

3.    Funzione del diritto internazionale privato

4.    Struttura delle conflict of laws rules (norme di conflitto)

4.1 Il problema della qualificazione in diritto internazionale privato

4.2 Connecting factors/contacts (criteri di collegamento) e grounds of jurisdictions (titoli di giurisdizione)

4.3 Il dépeçage o frazionamento internazionalprivatistico

5.   Funzionamento delle conflict of laws rules

5.1 Il renvoi o rinvio internazionalprivatistico

5.2 Plurilegal systems/composite legal systems (ordinamenti plurilegislativi)

6.    Limiti all’applicazione delle norme straniere richiamate

Ancora per questa edizione

LEZIONI A DISTANZA LIVE SU PIATTAFORMA ZOOM

  • la distanza da Milano non è un problema
  • gli ex allievi sono concordi: le lezioni live sono piacevoli grazie ai docenti preparatissimi, disponibili e davvero competenti, capaci di rendere 8 ore di lezione interessanti e mai pesanti

Materiale didattico

La quota di iscrizione comprende il seguente materiale didattico:

  1. slide illustrative degli argomenti trattati, che saranno proiettate durante le lezioni
  2. glossari contenenti una selezione dei termini e delle espressioni più importanti relativi ad ogni argomento del Master

La quota di iscrizione non comprende i manuali di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano redatti dai docenti, in formato e-book, che dovranno essere acquistati a parte:

  1. DARIO MAZZARDO (in collaborazione con LUCA CANUTO), Manuale di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano – Parte generale, 2018
  2. DARIO MAZZARDO (in collaborazione con LUCA CANUTO), Manuale di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano – Parte speciale, 2018

Saranno fornite informazioni per l’acquisto dopo la formalizzazione dell’iscrizione.

I manuali di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano nascono dall’esperienza didattica maturata da L&D traduzioni giuridiche nell’ambito dei corsi di formazione erogati negli anni a traduttori e interpreti. I manuali sono altamente specialistici, sono pensati specificamente per chi voglia specializzarsi in traduzione giuridica dall’inglese all’italiano e sono testi unici nel loro genere, che – così come strutturati – attualmente non esistono sul mercato. I testi hanno un carattere misto teorico-pratico e contengono sia elementi di diritto comparato (comparazione tra i principali ordinamenti di common law e l’ordinamento giuridico italiano), sia riferimenti e approfondimenti linguistici e sono arricchiti da language focus (che approfondiscono dal punto di vista linguistico e grammaticale alcuni termini tipici dei diversi ordinamenti), da words in context (in cui i termini inglesi relativi ad istituti giuridici di common law sono inseriti nel contesto specifico di una ricorrenza) e da translation tips (che suggeriscono strategie traduttive nei casi più problematici). I manuali di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano redatti dai docenti sono composti da una parte generale e da una parte speciale. La parte generale si sofferma – in ottica per lo più giuspubblicistica – sulle caratteristiche essenziali dei principali ordinamenti di common law a confronto con quelle dell’ordinamento italiano: le fonti del diritto, i tribunali, i soggetti e le parti dei procedimenti civili e penali, nonché i relativi atti e documenti. Concordemente, la parte generale approfondisce le problematiche di tipo linguistico, terminologico e traduttivo relative agli argomenti trattati, con particolare attenzione al linguaggio e allo stile degli atti giuridici e con alcuni riferimenti pratici alle attività di asseverazione e legalizzazione. La parte speciale prevede un approfondimento delle più importanti branche del diritto, sempre sia dal punto di vista comparatistico e contenutistico, sia dal punto di vista linguistico, terminologico e traduttivo. La maggior parte degli argomenti trattati afferiscono al diritto privato, senza tralasciare – tuttavia – essenziali riferimenti all’ambito penalistico. In particolare, dopo aver approfondito nel primo capitolo il diritto penale dal punto di vista generale, i successivi capitoli della parte speciale iniziano e si sviluppano approfondendo ognuno una specifica area del diritto civile e commerciale, terminando, ove possibile, con un focus sui principali reati relativi alle singole materie trattate.

Modalità di partecipazione

Lezioni a distanza live su piattaforma Zoom.

Prerequisiti

Lezioni a distanza live su piattaforma Zoom.

Durata

20 settembre 2022 – 21 febbraio 2023
Numero di ore: 160 (20 lezioni da 8 ore)

Orario

Giorno di frequenza: martedì (unico giorno alla settimana)
Orari: 9.00-13.00 e 14.00-18.00

Domanda di ammissione

Il termine per la presentazione della domanda di iscrizione è l’8 settembre 2022. Le domande verranno comunque accettate fino ad esaurimento posti (massimo 20 iscritti). Per eventuali iscrizioni dopo tale data, contattare la Segreteria Master. La domanda deve essere corredata da CV, dall’attestato di studio in fotocopia e dalla ricevuta di versamento dell’acconto.

Stage

Al termine del Master gli allievi considerati meritevoli ed in possesso dei requisiti di Legge avranno la possibilità di svolgere uno stage presso aziende di servizi linguistici e di altro tipo operanti nel settore economico-finanziario.

Vantaggi per i partecipanti

Crediti formativi AITI e ANITI

I Master CTI sono stati riconosciuti da AITI e ANITI come crediti di formazione da ANITI, per tutte le edizioni in aula, a distanza, live e online, e da AITI, per le edizioni in aula e live.

Sezione speciale sul sito CTI per i più meritevoli
Per dare immediata visibilità ai partecipanti più meritevoli, i nomi degli iscritti che avranno conseguito un voto finale compreso tra 95 e 100 saranno pubblicati sul sito di CTI.

Collegio Lombardo Periti Esperti Consulenti
Iscrizione all’esame del Master Online di Alta Formazione in Traduzione Tecnica per traduttori e interpreti in Economia e Finanza per la successiva iscrizione al Collegio Lombardo Periti Esperti Consulenti – Categoria Lingue Estere

Sconto RWS – Trados e risorse di formazione RWS
Grazie ad uno speciale accordo con RWS, i nostri iscritti potranno acquistare il software RWS – Trados a condizioni particolarmente vantaggiose.

Contatti

Per richiedere informazioni compilare il modulo predisposto o contattare la Segreteria Master.

Dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

(+39) 026691338

formazione@cti-communication.it

Quota e modalità di pagamento

Accedete al modulo di iscrizione e al successivo pagamento delle varie opzioni.

Una volta registrato il pagamento, la Segreteria Master procederà alla creazione dell’account personale sulla piattaforma, impostando come username l’indirizzo e-mail indicato in sede di iscrizione. A tale indirizzo sarà quindi inviato un messaggio e-mail di invito per l’attivazione dell’account: tramite link di attivazione si aprirà una pagina nella quale si richiederà di impostare la propria password. Le credenziali di accesso alla piattaforma sono personali, riservate e non cedibili a terzi.

Maggiori informazioni e visualizzazione gratuita di una lezione

Per maggiori informazioni sulla struttura e sul programma è possibile visualizzare gratuitamente le lezioni di presentazione dei Master.

Per chiedere le credenziali di accesso alla piattaforma https://cti-communication.aplearning.eu/ rivolgersi alla Segreteria, inviando una mail all’indirizzo: formazione@cti-communication.it.

Gli iscritti potranno scaricare in formato pdf le slide relative a tutte le lezioni accedendo alla sezione “Libreria” del menu a comparsa presente nella parte inferiore dello schermo. Per visualizzarlo, fare clic sulla freccia azzurra.

Sono disponibili in piattaforma istruzioni d’uso dettagliate.

Altri Master e Corsi

Traduzioni per il Settore medico, chimico e farmaceutico

Settore moda,
beni di lusso e tempo libero

Settore informatico, telecomunicazioni e telematica

Corsi di lingua per studi professionali

Master di traduzione online in economia e finanza

Settore Master di traduzione online in medicina e farmacologia

Corsi per docenti di studi professionali